Skytear – Anteprima

Voi lo sapete cosa è un MOBA?
Piccolo e velocissimo ripasso: MOBA sta per Multiplayer Online Battle Arena, che in italiano si potrebbe tradurre come “un area di gioco dove due o più giocatori si menano (online)”.
Si scelgono personaggi/eroi dalle caratteristiche più o meno uniche e in base a queste si modula la propria strategia di gioco.
Tra i videogiochi che hanno reso grande questo tipo di gioco impossibile non citare League of Legends (LoL).

I MOBA da un pò di tempo stanno invadendo anche il mondo dei giochi da tavolo (ma non vedetelo come un virus). Non che prima non ve ne fossero, ma la loro presenza nei giochi fisici si sta facendo sempre più importante. Gli sviluppatori di giochi da tavolo si sono guardati intorno e hanno detto <<Perché no?!>>.
E anche il team di PvP Geeks deve essersi sentito stimolato perché ha creato Skytear!

Nel mondo di Olan Taa, fazioni nemiche si scontrano per la conquista della Skytear, l’essenza stessa degli dei di questo mondo alieno.
Ogni fazione vive sulla propria isola fluttuante nel mare di nubi di Olan Taa, di tanto in tanto il bisogno di nuova essenza divina spinge una fazione ad attaccare una rivale. A quel punto le isole fluttuanti si scontrano generando così una incredibile esplosione di essenza dal potenziale magico incredibile. Su questo campo di battaglia formato dalle due isole quasi fuse insieme avviene la partita.

Ogni giocatore può scegliere quattro personaggi (Eroi) che guideranno le sue truppe (Servitori) in battaglia.
Per potersi appropriare di tutta l’essenza Skytear una fazione dovrà riuscire a sovrastare l’altra soddisfacendo le condizioni di vittoria dettate di volta in volta dai capricciosi dei di Olan Taa.

Skytear su Kickstarter dal 1 febbraio

SETUP

Il setup è uno dei punti di forza di questo gioco. Capita spesso di incappare in giochi da tavolo molto belli ma dal setup lungo e complesso, con la disposizione di millemila token e carte. Non è il caso di Skytear, ci vogliono davvero un paio di minuti per preparare il tavolo da gioco.

  1. unite le due isole per creare il tabellone di gioco
  2. posizionate l’Estraneo di fianco al tabellone (di Lui vi parlerò più avanti)
  3. posizionate i templi, visto che si combatte per la sostanza degli dei i templi sono un edificio fondamentale
  4. posizionate i Servitori per difendere i punti strategici (Segnalini di Controllo)
  5. girate tre carte a caso per decidere le condizioni di vittoria di questa battaglia
  6. i giocatori a questo punto lanciano un dado per decidere chi è il primo giocatore e in base al lancio procedono scegliendo i loro quattro eroi tra quelli disponibili
  7. prendete le carte potere degli eroi (sono dieci) e mischiatele tra loro formando un unico mazzo da 40 carte, pescate poi un numero di carte (sei per il primo giocatore e cinque per il secondo) e se non vi piacciono scartatele e ripescatene di nuove
  8. schierate gli eroi di fianco ad un vostro tempio e…..GIOCATE!

LE FASI DI GIOCO

Le fasi di gioco sono due: fase Eroi e fase Servitori.

Nella fase Eroi si attiveranno gli Eroi che potranno compiere Azioni e giocare Carte Potere.
Mentre nella fase Servitori si dovranno calcolare i risultati delle azioni degli Eroi, infliggere danni e muovere le proprie truppe di conseguenza.

GLI EROI

Skytear – La plancia dell’eroe Cotlic della fazione Taulot

Gli Eroi possono essere di quattro tipi: Tank, Assassini, Maghi o Specialisti.
Questa divisione segue il principio del “Sasso-Carta-Forbice”. I Tank sono forti contro gli Assassini, gli Assassini sono forti contro i Maghi e i Maghi sono forti contro i Tank.
Ci sono poi gli Specialisti, ognuno con caratteristiche uniche, che se usati al meglio saranno in grado di stravolgere le sorti della battaglia.

Gli Eroi sono naturalmente le pedine più forti su cui potrete contare per sconfiggere il vostro avversario e sono utilizzati in ogni turno di gioco, passandoli semplicemente da Pronti a Esausti (tappandoli alla Magic).

Ad ogni turno potranno giocare fino a tre (3) azioni tra queste (senza mai ripeterle):

  • Movimento, per spostarsi sul campo di battaglia
  • Attacco, di contatto o a distanza a seconda dell’Eroe
  • Guerriglia, per spostarsi ed infliggere un danno casuale all’avversario
  • Controllo, per aumentare il proprio valore di controllo sulle zone cardine del campo di battaglia
  • Azione Speciale di Fazione, una azione speciale unica della propria Fazione

Gli Eroi sono inoltre importanti perché dotati di mana che gli consente di giocare Carte Potere. Ce ne sono di due (2) tipi: Azione e Reazione, a seconda di quando potrete giocarle.

Movimento, Attacco, Guerriglia e anche la propria Azione Speciale sono davvero molto semplici ed intuitive da comprendere e eseguire sul campo di battaglia. L’unica che merita una spiegazione aggiuntiva è l’azione di Controllo (Lead).
Quando un Eroe decide di Controllare una zona sul campo di battaglia (indicato da un segnalino di Controllo) allora posiziona una propria Carta Potere di fianco alla zona, se invece questa azione viene effettuata al centro del campo di battaglia, più precisamente nella zona denominata Cupola (Dome), allora la Carta Potere va ad influenzare l’Estraneo (Outsider).

Skytear – Esempio di Carta Potere

L’Estraneo è una creatura potentissima e selvaggia, creatasi dall’energia Skytear che si è liberata nell’aria dallo scontro tra le due isole. Non appartiene né ad una fazione né all’altra, ma i due giocatori dovranno darsi battaglia ad ogni turno per poterlo utilizzare e scatenare nella direzione dell’avversario.

Dopo che gli Eroi hanno fatto la loro mossa, si verifica chi abbia il maggior controllo sui segnalini di Controllo del gioco, posizionate (almeno inizialmente) al centro del campo di battaglia e più precisamente sulla sinistra, sulla destra e al centro della Cupola.
Viene assegnato un punteggio in base a quanti Eroi e Servitori sono presenti nei pressi del segnalino di Controllo, a questo si sommano poi le Carte Potere giocate grazie all’azione Controllo.
Il vincitore può ora infliggere danni e penetrare nel territorio nemico!
Se invece si riesce a vincere la battaglia di controllo sul segnalino potere nella Cupola allora si potrà scatenare la furia dell’Estraneo!!!

COME SI VINCE

Skytear – Esempio di Carta Vittoria

Ce la dobbiamo vedere con divinità capricciose e quindi di volta in volta le condizioni di vittoria del gioco varieranno. All’inizio della partita ricordate che abbiamo girato tre carte? Non appena un giocatore riuscirà a soddisfare una qualsiasi di quelle tre condizioni, allora verrà dichiarato vincitore, senza far finire turni o altro!

In caso di condizione di vittoria soddisfatta (sempre in contemporanea!!!) tra due giocatori, la condizione di vittoria viene scartata e il gioco continua.

Se il pareggio persiste allora fatevene una ragione, ha vinto l’amicizia e dovrete sfidarvi ancora per il controllo della Skytear!

CONSIDERAZIONI FINALI

Skytear è un titolo che si distingue per molte ragioni.
I tempi di gioco sono davvero ai minimi e questo sicuramente è un bene. Il setup è velocissimo e il downtime è praticamente azzerato sia giocando in due che giocando in quattro (due contro due).
La rigiocabilità è molto alta ed è dettata principalmente da due fattori: il numero di Eroi presenti in ogni fazione e le condizioni di vittoria.
Ogni fazione dispone di ben sei (6) Eroi, questo ci permette di ottenere quindici (15) combinazioni di gioco per ogni fazione. Inoltre il fatto di pescare condizioni di vittoria casuali ad ogni partita aumenta l’alea di scontro non permettendo di scegliere sempre gli stessi Eroi. La nostra selezione eroica inoltre varierà anche in base alle scelte dell’avversario (per il principio di Tank>Assassino>Mago>Tank).
La componentistica sembra davvero molto curata, sia nel design delle miniature che sulla parte cartacea. Le Carte Potere e le Plance degli Eroi mi piacciono moltissimo e le scelte stilistiche sulle fazioni mi hanno conquistato. Non vedo l’ora di vedere le miniature come saranno realizzate.
Il gioco verrà prodotto in molte lingue, tra cui anche l’italiano! E questo sicuramente farà piacere a molti giocatori del nostro paese, sempre più spesso nei guai a causa della non perfetta conoscenza della lingua inglese.

Skytear – Eroi delle quattro fazioni e al centro l’Estraneo

Mi è piaciuto? SI! Per tutti i motivi che ho esposto sopra e il buon bilanciamento delle regole e fazioni. Nelle partite che ho fatto non c’è mai stata una vittoria scritta dall’inizio, ma sempre tirata fino all’ultimo (a meno di scelte errate/scellerate).
E metteteci anche che a me non piacciono i MOBA videoludici! Quindi se siete anche appassionati da quel tipo di videogioco, Skytear potrebbe rivelarsi più di un semplice gioco da tavolo per voi!

Skytear è ora su Kickstarter con due pledge: uno da 85€ (che contiene due fazioni) e uno più importante da 140€ (che contiene tutte e quattro le fazioni).
Nuovi Eroi e Carte Potere saranno sicuramente sbloccati come strech goals. Già il primo è pronto per essere sbloccato e sarà molto importante, visto che renderà possibile giocare in Lega.
La modalità Lega ci permetterà di “costruire” i nostri eroi, partita dopo partita, dotandoli di un equipaggiamento sempre più potente e facendogli apprendere nuove abilità grazie all’esperienza accumulata. Visto la durata di una partita è inferiore ai 60 minuti è facile ipotizzare leghe di amici che spalmano partite di lega incrociate per il controllo della Skytear su più giorni!

Skytear su Kickstarter: www.kickstarter.com/projects/999897216/skytear

Skytear su Facebook: www.facebook.com/playskytear

Altre storie
Star Wars Teaser

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per migliorare le prestazioni del nostro sito utilizziamo Cloudflare. Il cookie "__cfduid" viene utilizzato per motivi di sicurezza ed è strettamente necessario. Non è possibile disabilitarlo.
  • __cfduid

Utilizziamo dei cookie che ci permettono di tenere traccia delle scelte dei nostri utenti sui cookie che decidono di utilizzare o meno.
  • gadwp_wg_default_dimension
  • gadwp_wg_default_metric
  • gadwp_wg_default_swmetric
  • redux_current_tab
  • redux_current_tab_get
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_logged_in_7bb75ba556844cb538ca71a536af0718
  • wordpress_sec_7bb75ba556844cb538ca71a536af0718
  • wordpress_test_cookie
  • wp-settings-1
  • wp-settings-time-1

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi