Oggi è il giorno di Cthulhu: Death May Die! Molti lo attendono con ansia refreshando furiosamente Kickstarter per la sua uscita (che sarà alle 21 ora italiana), e ancora di più si domandano che tipo di gioco sarà.

Si passa dagli entusiasti ai più pessimisti, passando per gli haters di miniature e Kickstarter in generale!

Da questo video però alcune cose possiamo già dedurle, vediamole insieme!

 

I cultisti (i cattivi)

E fino a qui direte voi, niente di strano. In effetti, questo elemento è abbastanza in linea con gli altri prodotti ruolistici che utilizzano gli scritti di Lovecraft come base narrativa. Si discosta dalla produzione letteraria, ma possiamo comunque ritenerci soddisfatti come giocatori.
Vogliono evocare le strane creature provenienti da altre dimensioni e luoghi (se non addirittura tempi) per dominare o distruggere il mondo, guidati dalla loro brama di potere o da semplice follia.

Gli investigatori (i buoni)

Ovvero i giocatori. Esseri umani che sono venuti a conoscenza dei folli piani dei cultisti e hanno deciso di fermarli o morire nel tentativo.

Ognuno dotato di caratteristiche particolari e uniche che gli permetteranno di interagire con gli elementi del gioco.

 

Le scelte

Durante il gioco, molto probabilmente diviso in scenari o missioni, dovrete compiere delle scelte. Accettare delle penalità per risolvere i vari step dello scenario o ricevere in cambio degli altri bonus o far guadagnare al vostro personaggio delle condizioni. Chi un pò conosce il mondo di Cthulhu e in particolare il gioco di ruolo a lui dedicato sa bene che MAI e poi MAI una condizione può essere un qualcosa di positivo.

E’ un qualcosa che vi porterete dietro e condizionerà la vita (ludica e non) del vostro personaggio, in questo caso dell’investigatore.

I mostri (i cattivi cattivi)

Questi sono quelli che stanno dall’altra parte, in attesa che i cultisti aprano loro la porta e li ricompensino con un’ondata di follia!

Saranno grandi, dalle forme strane e cattivi, ma cattivi davvero!

Il loro unico desiderio è la vostra morte. E se ci riescono consideratevi anche fortunati, perché un destino ancora peggiore potrebbe attendervi qualora riusciate a sopravvivere ad un lungo incontro con loro.

La follia

Chi riesce a sopravvivere ad un incontro con queste terribili creature è destinato a divenire folle! Sono molte le sfumature di follia che gli investigatori avranno la (s)fortuna di poter guadagnare, c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Saranno una componente fondamentale e soltanto chi riuscirà a guadagnare un equilibrio, seppur minimo, con le proprie debolezze mentali potrà proseguire nel cammino di lotta al male.

Combattimenti

Per quanto grossi e cattivi, potrete sparagli, farli sanguinare ed ucciderli!
Questa è la cosa che più fa storcere il naso agli amanti del genere (Cthulhu e progenie delle stelle).
Ma essendo questo un gioco da tavolo non si poteva pensare a nessun altra soluzione che non una maniera di affrontare queste creature e ricacciarle indietro da dove sono venute.
Insomma l’inserimento del combattimento secondo me ci sta, anche perché credo sarà FORTEMENTE a favore delle creature stesse e l’opzione <<ho un fucile, le affronto a viso aperto tanto vinco>> credo non porterà automaticamente ad una vittoria, anzi…al risultato opposto.

Punti follia

L’incontro/scontro con le creature come detto, porterà alla follia. Ma non si tratterà di un bianco/nero o acceso/spento. Sarà un percorso graduale e con varie sfumature. Ve la godrete insomma a divenir pazzi!

Ogni scheda dei pg avrà un punteggio progressivo che indicherà chiaramente quanto siete matti.

Ci fosse nella vita reale sarebbe davvero utile!

Potere

Ma la follia sembrerebbe portare con sè anche dei benefici.
Vediamo lo stesso segnalino infatti indicare anche degli step su vari livelli di differenti poteri.
Potremo colpire più lontano e meglio, gestire il campo di gioco e altri utili bonus.

Nel video ci viene anche suggerito che senza questi poteri difficilmente riusciremo a portare a compimento il nostro progetto di “lotta al male”.

Le divinità (i super cattivi)

Finalmente la ciccia! Nel video ci dicono che saranno ben due le entità superiori comprese nel gioco (sempre al netto di add-on e strech goals che si sbloccheranno).
Abbiamo Il Grande Cthulhu e Hastur!

Cthulhu non ha certo bisogno di presentazioni. Grande Antico, venuto dallo spazio, con forma che le menti umane possono solo descrivere come un mix tra drago e polpo dalle fattezze umanoidi. Sacerdote della città sommersa di R’lyeh aspetta di essere risvegliato per distruggere e dominare il mondo (non è dato sapere in aule ordine)

Hastur (noto anche come Colui che non deve essere nominato, forse che la Rowling si sia ispirata a lui per Voldemort?) è una entità forse ancora più misteriosa, perché meno nota. Ha molti soprannomi ma forse il più noto è quello di Re Giallo, forma in cui ama apparire agli esseri umani tanti folli da volerlo incontrare o da sforzarsi di comprendere chi abbiano di fronte.

Le missioni

 

Ben sei episodi da usare in combinazione con le divinità sopra riportate saranno comprese nel progetto Kickstarter.

Si avranno così ben 12 differenti combinazioni da poter giocare (6×2 per l’appunto).

Quanti saranno i personaggi presenti nel Kickstarter?

Da questa immagine si può facilmente capire che saranno ben 10 i personaggi disponibili.

Possiamo riconoscere un Indiana Jones di colore e un Rasputin (rispettivamente in alto a sinistra e in alto a destra).

Nota finale su Cthulhu

Come ultima cosa possiamo capire dall’ultimo teaser trailer rilasciato che la miniatura di Cthulhu non sarà GIGANTESCA come mostrato nei giorni scorsi dalla stessa CMON. Sarà sì grande, ma funzionale al gioco comunque. La possiamo vedere nel filmato che attraversa una specie di tabellone fatto per step al termine del quale pensiamo entrerà in campo contro gli investigatori.

Quindi forse la mega statua era solo una trovata pubblicitaria? Sarà un add-on da 499 dollari? Una espansione? Di certo è servita a far girare la voce!

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per migliorare le prestazioni del nostro sito utilizziamo Cloudflare. Il cookie "__cfduid" viene utilizzato per motivi di sicurezza ed è strettamente necessario. Non è possibile disabilitarlo.
  • __cfduid

Utilizziamo dei cookie che ci permettono di tenere traccia delle scelte dei nostri utenti sui cookie che decidono di utilizzare o meno.
  • gadwp_wg_default_dimension
  • gadwp_wg_default_metric
  • gadwp_wg_default_swmetric
  • redux_current_tab
  • redux_current_tab_get
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_logged_in_7bb75ba556844cb538ca71a536af0718
  • wordpress_sec_7bb75ba556844cb538ca71a536af0718
  • wordpress_test_cookie
  • wp-settings-1
  • wp-settings-time-1

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi