Black Rose Wars – Anteprima

Segnatevi questa data amici giocatori: 26 aprile 2018.
E’ la data di lancio su Kickstarter del gioco da tavolo più incredibile presentato al Play 2018: Black Rose Wars del Ludus Magnus Studio!
La redazione di Geek Robot d’Acciaio ha avuto la fortuna di provarlo e se ne è letteralmente innamorata!!!

La dimostrazione è stata possibile grazie ad una iniziativa della rivista IoGioco che a permesso agli utenti della fiera di provare giochi come Lord of Hellas, Bunny Kingdom e Outlive (solo per citarne alcuni).

LA STORIA

In questo nuovo gioco da tavolo (TUTTO ITALIANO!) vestiremo i panni di un potente mago dell’Ordine della Rosa Nera in lotta per la competizione che decreterà il nuovo Magister.
Ognuno dei personaggi dovrà dar fondo alle proprie risorse magiche e strategiche per non solo sopravvivere alle battaglie che lo aspetteranno nelle stanze della gilda, ma anche per accumulare punti su punti ed esser il primo a poter reclamare la vittoria.

Black Rose War - Il mago distruttore Nero si prepara alla imminente battaglia
Black Rose War – Il mago distruttore Nero si prepara alla imminente battaglia

LA MAGIA

In Black Rose Wars inutile dirlo, la magia la fa da padrona e troviamo ben sei (6) differenti scuole, che spingono al massimo le gesta dei loro protetti, e sono:

  • Trasmutazione, la più instabile delle scuole e in grado di fornirvi importanti bonus ma non di garantirveli;
  • Divinazione, la più utile delle scuole ma quasi prima di magie di attacco;
  • Necromanzia, alti danni diretti e indiretti;
  • Distruzione, la scuola che più di tutte è votata al danno diretto;
  • Illusione, la più strana (almeno sulla carta) delle scuole vi permetterà di utilizzare illusioni in combattimento;
  • Cospirazione, la più subdola tra le sei scuole che tenterà di emergere senza sporcarsi le mani.
Black Rose Wars - Le sei scuole di magia
Black Rose Wars – Le sei scuole di magia

Gli incantesimi per ogni scuola sono tantissimi e questo rende sempre difficile indovinare cosa il mago avversario possa decidere di utilizzare o castare.

Inoltre ogni carta degli incantesimi contiene due versioni dello stessa magia ma con effetti differenti, ancora giocabilità e customizzazione magica in ogni aspetto del gioco.

I PERSONAGGI

Ognuno dei maghi a disposizione è fortemente caratterizzato e dotato di abilità uniche che ne guideranno per buona parte le strategie di battaglia.

Nel gioco base avremo sicuramente quattro (4) personaggi tra cui scegliere:

  • Tessa, la trasmutatrice;
  • Jafar, il divinatore;
  • Rebecca, la necromante;
  • Nero, il distruttore.

Come detto ogni mago è unico. Scelto il mago si avrà comunque la possibilità di scegliere tra due build e questo non fa altro che aumentare la giocabità. Tessa potrà sfruttare il proprio corpo trasformandosi in una vera e propria arma d’attacco ravvicinato. Jafar cercherà di tenersi quanto più in disparte per eludere le battaglie con gli altri maghi e accumulare punti con le missioni (si, ci sono anche le quest). Rebecca sfrutterà le sue arti necromantiche sia in attacco che in difesa. Nero potrà contare su incantesimi di distruzione fortissimi (tanto per dirne uno Sciame di Meteore!!)

Le scuole di magia sono sei, i maghi al momento presentati sono quattro. Questo ci lascia supporre che ve ne saranno almeno altri due a disposizione, un mago illusionista e un mago cospiratore. Al lancio della campagna kickstarter bisognerà vedere se saranno introdotti come add-on a pagamento o inclusi nella scatola base o ancora come stretch goals da sbloccare.

Ma anche qui il team del Ludus Magnus Studio non si è fermato e ha introdotto un importante elemento in grado di diversificare ogni partita dalla precedente: il grimorio!

Black Rose Wars - Il mago Nero e le sue magie di distruzione
Black Rose Wars – Il mago Nero e le sue magie di distruzione

Ogni mago parte con un set di carte base proprie della sua classe, ma in ogni momento, ad ogni turno, potrà arricchire la sua mano con incantesimi presi dalle altre scuole di magia (le sei scuole di cui vi abbiamo accennato prima). Questo vuol dire che Nero ad esempio potrà scegliere di sacrificare parte del suo potenziale distruttivo per aumentare la sua mobilità o difesa in qualsiasi momento della partita, addirittura senza alcuna limitazione (non esistono scuole opposte di magia proibite come nella 2a edizione di Dungeons and Dragons per capirci).

IL GIOCO

Fatte le dovute scelte di vita sul percorso scolastico professionale che più prediligiamo possiamo giocare!
Si compone la gilda, teatro degli scontri magici, mettendo giù sul tavolo degli esagoni, uno per ogni stanza, a partire da una stanza centrale La Stanza della Rosa Nera e per ultimi si posizionano gli alloggi privati di ogni mago-giocatore.
Creata la gilda, non resta che pescare una carta Evento, che influenzerà tutto il turno di gioco di tutti i giocatori, pescare una carta Missione, una per ogni giocatore, e selezionare dalla propria mano le magie che si intendono giocare in questo turno.
Bisogna infatti pianificare attentamente lo spostamento nei meandri della gilda e l’utilizzo delle magie a propria disposizione, modificandolo di volta in volta con la combinazione di Evento e Scenario, per cercare di sviare i nemici o sorprenderli o ancora accumulare punti con le missioni.

Ogni mago ha a disposizione quattro (4) slot incantesimo: uno per un incantesimo veloce e tre per i restanti incantesimi.

Black Rose Wars - Nero e la sua scheda degli incantesimi
Black Rose Wars – Nero e la sua scheda degli incantesimi

L’incantesimo veloce sarà possibile lanciarlo in qualsiasi momento, mentre invece gli altri tre incantesimi potranno essere lanciati ma soltanto in sequenza, quindi il secondo potrà essere lanciato solo dopo aver lanciato il primo e il terzo solo per ultimo. Non solo la scelta degli incantesimi è importante, ma anche la sequenza con la quale prevederemo di lanciarli. Ogni incantesimo non giocato sarà a disposizione nella nostra mano nel prossimo turno. Gli incantesimi castati invece verranno dimenticati e sarà necessario recuperarli con carte e abilità per poterli riutilizzare.

Per vincere bisogna accumularne sufficienti punti della rosa nera, sconfiggendo gli avversari, distruggendo stanze della gilda, completando missioni e annientando a suon di incantesimi le evocazioni degli altri maghi.
Arrivati a trenta (30) si viene eletti Gran Maestri della Gilda e si potrà sbeffeggiare gli altri maghi fino alla prossima partita!

ALTRE COSE MAGICHE

Grazie alle fasi lunari (prima luna, seconda luna e terza luna), il gioco muterà mano a mano che i maghi accumuleranno punti, aumentando la difficoltà del gioco.

I maghi potranno evocare potenti creature al loro servizio (che agiranno poi nella fase delle Evocazioni, successiva a quella dei maghi): Non Morti, Altari, Cerberi guerrieri, pericolose Andromeda e demoniaci Malacoda.

Black Rose Wars - Le evocazioni
Black Rose Wars – Le evocazioni

Ogni stanza della gilda nasconde un segreto, un bonus che è possibile sfruttare visitandola (attivando la stanza). Ma c’è ancora di più, è infatti possibile accumulare punti e effetti bonus distruggendo le stanze castando devastanti magie!

I giocatori poi non concorrono da soli per vincere il titolo. Durante la partita la gilda stessa potrà accumulare punti e se per prima raggiunge le 30 rose nere allora vorrà dire che un altro mago si è rivelato più abile dei contendenti al tavolo. Non converrà quindi a nessuno tirare la partita troppo per le lunghe e lo scontro prima o poi sarà inevitabile!

Non solo le miniature sono di una qualità eccellente, anche la grafica di tutti gli elementi del gioco è di una qualità superiore. Le tessere delle stanze della gilda sono fantastiche, difficilmente abbiamo visto un qualcosa di paragonabile, ognuna con i suoi slot per segnare i danni inflitti dalle magie dei maghi!

Ci sarebbero ancora altre cose da dire su questo gioco che parla di guerre tra maghi e che sembra davvero essere magico per solidità, giocabilità e qualità della componentistica ma ve le illustreremo meglio nel dettaglio appena potremo fare una recensione completa del gioco.

L’ultima che vi spariamo è una SUPER MEGA IPER anteprima che il Ludus Magnus Studio si è portato al Play 2018.

Signori e signore, maghi e incantatrici, ecco a voi Crono!!!

Black Rose Wars - Crono circondato dai maghi
Black Rose Wars – Crono circondato dai maghi
Black Rose Wars - Crono
Black Rose Wars – Crono

Crono sarà un super boss che potrà fare la sua comparsa nel gioco e trasformerà la battaglia da un gioco competitivo puro ad uno misto cooperativo-competitivo. I maghi per non soccombere dovranno unire le proprie forze per sconfiggere un nemico che singolarmente non sarebbero in grado di annientare, pur cercando di vincere la lotta tra di loro!

Sito web ufficiale: Ludus Magnus Studio

You can read the english version of this article here: Black Rose Wars – Preview

Altre storie
Zombicide Green Horde – Lorentz

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per migliorare le prestazioni del nostro sito utilizziamo Cloudflare. Il cookie "__cfduid" viene utilizzato per motivi di sicurezza ed è strettamente necessario. Non è possibile disabilitarlo.
  • __cfduid

Utilizziamo dei cookie che ci permettono di tenere traccia delle scelte dei nostri utenti sui cookie che decidono di utilizzare o meno.
  • gadwp_wg_default_dimension
  • gadwp_wg_default_metric
  • gadwp_wg_default_swmetric
  • redux_current_tab
  • redux_current_tab_get
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_logged_in_7bb75ba556844cb538ca71a536af0718
  • wordpress_sec_7bb75ba556844cb538ca71a536af0718
  • wordpress_test_cookie
  • wp-settings-1
  • wp-settings-time-1

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi