Il ritorno di Drizzt Do’Urden

Drizzt Do’Urden è il personaggio creato ben 30 anni fa dallo scrittore R.A.Salvatore, che lo ha reso protagonista di oltre 20 libri in cui narra le sue avventure nel mondo fantasy dei Forgotten Realms, una tra le ambientazioni più famose di Dungeons and Dragons.

Drizzt-Do’Urden

Ma spieghiamo bene chi è Drizzt Do’Urden a chi non conosce le sue mirabolanti gesta.
Drizzt è un elfo oscuro, una particolare sotto-razza di elfi che a differenza dei cugini vive nel sottosuolo (meglio noto come Underdark). Gli elfi oscuri sono una razza malevola e violenta, caratterizzati da una pelle chiarissima, vivono in una società matriarcale divisa in casate più o meno nobili.
Nella capitale Menzoberranzan, le sacerdotesse che guidano le casate compiono azioni crudeli e sanguinarie ogni giorno, sia verso le altre casate che all’interno della propria famiglia. Venerano tutte la dea Lolth, Regina dei ragni, che premia con i suoi favori divini e poteri talvolta una famiglia talvolta l’altra.
Capita di sovente che i componenti di una famiglia decidano di attaccare e distruggere completamente un’altra, per appropriarsi magari della sua posizione in una scalata al potere bagnata nel sangue. Tutto è concesso, a patto che non vi siano testimoni e superstiti nella famiglia attaccata. Altrimenti questa potrebbe far valere i suoi diritti e far distruggere la famiglia che per prima a sferrato l’attacco.

 

Lolth, Regina ragno e crudele dea degli Elfi Oscuri
Lolth, Regina ragno e crudele dea degli Elfi Oscuri

I giovani vengono inviati all’istruzione e a sviluppare arti guerrieri, magiche o divine a seconda della naturale predisposizione. Prima però di potersi “diplomare” devo affrontare in una unica grande battaglia tutti i compagni con cui hanno condiviso tanti momenti, anche felici, negli anni passati.

Solo i migliori emergono, o a volte sopravvivono, da questo esame, così come solo le famiglie migliori riescono a sopravvivere e non esser schiacciate dalle altre.

Drizzt, giovane della famiglia Do’Urden, ha una naturale predisposizione per l’arte guerriera, tanto da riuscire a combattere in maniera eccelsa con due lame contemporaneamente, due scimitarre per la precisione.

Purtroppo è nato col cuore “sbagliato” e soffre in maniera profonda e traumatica ogni giorno della sua vita a Menzoberranzan. Decide così di fuggire in superficie e vivere sotto la luce del sole, anche se questa lo ferisce (gli elfi oscuri proprio perché sempre vissuti nel sottosuolo mal sopportano la luce del sole e il suo cocente calore).

Timeless - Il nuovo libro di R.A.Salvatore su Drizzt Do'Urden
Timeless – Il nuovo libro di R.A.Salvatore su Drizzt Do’Urden

Dopo 30 anni dalla sua prima comparsa nel libro Il dilemma di Drizzt sta per uscire una nuova trilogia. Il primo libro sarà Timeless (Senza tempo?) e racconterà i fatti antecedenti la nascita di Drizzt, in particolare di come suo padre, un grande maestro d’armi, e sua madre, la matrona di casata Do’Urden, si sono incontrati e amati.

Altre storie
Zombicide Green Horde – Grand Inquisitor Innsmouth